domenica 5 luglio 2009

A NOSTRA FIGLIA

II bambino chiama la mamma,
e domanda: "Da dove sono venuto?
Dove mi hai trovato e raccolto?"
La mamma ascolta, piange e sorride, mentre stringe
al petto il suo bambino:
"Eri un desiderio, dentro il cuore!" "Eri nel gioco il mio balocco, all'aurora, al tempo della preghiera, ti ho sfatto e rifatto.
Tu eri davanti a Dio
sul trono della adorazione:
nella sua adorazione, ti ho adorato!" "Nelle speranze della mia vita, in tutti i miei amori, nella vita dei miei antenati, nella nostra casa antica,
nessuno sa quanto tempo fosti nascosto nel seno di Dio." "Quando il cuore nella giovinezza
si aprì in fiore,
t'univi come fragranza
stretto insieme
alle mie tenere membra,
spargendo grazia
con la tua tenerezza." "Caro tesoro di tutti gli dei tu sei più antico dell'eternità, della stessa età della luce dell'aurora: dai sogni dell'universo sei arrivato nuovo in un'onda di gioia a riempire di gaudio il mio cuore."
"Con occhi fissi ti guardo:
non comprendo il tuo mistero!
Eri di tutti, sei diventato mio.
In quel corpo, baciando questo corpo,
diventato bimbo della mamma,
ti sei fatto vedere mentre sorridi
dolcemente in questo mondo." "Per paura di perderti desidero legarti al petto: se t'allontani un poco m'immergo nel pianto. Non so quale illusione spezzare per tenermi legato il tesoro dell'universo nascosto dentro queste mie due deboli braccia."

Tagore e il Bambino






































5 commenti:

Andrea Monya Lucky ha detto...

Matilde Il tuo sorriso e la Tua bellezza commuovono!
ma quel cocomero te lo vuoi mangiare tutto?
Bacioni Zia Monya

Annabell ha detto...

mi candido anch'io ad essere la zia onduregna di questa piccola meraviglia, posso?

maxytizzy ha detto...

semplicemente adorabile,un vero tesoro,baciotti,daala zietta del forum,Maxity

alessia e marco family ha detto...

Cara piccola sei il ritratto della felicità. Tanti bacini zia ale zio marco e la cuginetta Ludovica thu

Luisella Alessandro e Mia ha detto...

Mati ma come sei cresciuta!!!! Sul triciclo, in piedi da sola, e poi quel sorriso disarmante...... sei una meraviglia amore. Baci piccolina. Alessandro Luisella e mia